Acque di colonia per il corpo, sensazione di freschezza
Profumi e dintorni

Acqua di Colonia: note di primavera e estate

L’acqua di colonia gode del fascino tipico e intramontabile dei prodotti che non passano mai di moda. Piace a tutti e in qualsiasi stagione, soprattutto in primavera e estate, quando a causa delle alte temperature si è alla continua ricerca di una rigenerante fonte di refrigerio.

COS'È L'ACQUA DI COLONIA E PERCHÈ PIACE TANTO

L’acqua di colonia è caratterizzata da una composizione fresca e leggera, meno persistente rispetto agli eau de parfum tradizionali. La quantità di profumo puro contenuto nell’acqua di colonia infatti può variare dal 3 al 5%. Proprio questa leggerezza la rende da sempre la miglior scelta per chi non vuole rinunciare al tocco emozionante di un profumo, anche durante i mesi più caldi dell’anno.

L’acqua di colonia è caratterizzata da una composizione fresca e leggera, meno persistente rispetto agli eau de parfum tradizionali

Rispetto ai profumi classici, dove la presenza di profumo si attesta tra il 15 e il 20%, la minima presenza di olii essenziali permette all’acqua di colonia di essere goduta soprattutto d’estate, quando cioè il pH naturale della pelle tende a essere più grasso, dunque sensibile ai profumi persistenti che, mescolandosi all’aria satura di umidità, possono risultare eccessivamente pesanti.

Tutto questo con l’acqua di colonia non succede poiché, grazie alla sua composizione, la pelle riesce a traspirare meglio, donando sin da subito una sensazione rigenerante. Una potenza delicata che vi farà sentire freschi anche nelle giornate più torride. Una piumata consistenza che accompagna per tutta la giornata, da ravvivare con un semplice tocco vaporizzando più volte al giorno.

LE MIGLIORI ACQUE DI COLONIA

Le famiglie olfattive più diffuse per l’acqua di colonia sono quelle Floreali e Agrumate, ma come tutti i classici che non passano mai di moda anche l’acqua di colonia sorprende con bouquet inediti, soprattutto nel segmento della profumeria di nicchia.

L’acqua di colonia al Talco è un soffio morbido e avvolgente che evapora in tutta la sua intensità

Come con l’acqua di colonia al Muschio, richiamante la freschezza tipica della bella stagione. O come quella al Fico, dolce e piacevole come il suo frutto. Un carezza appena accennata di cui non si dimentica il tocco. E ancora l’acqua di colonia al Talco, un soffio morbido e avvolgente che evapora in tutta la sua intensità.

Puro Lino

Valutato 4.50 su 5
49,00

Puro Fico

Valutato 5.00 su 5
49,00

Puro Talco

Valutato 4.83 su 5
49,00

Musc Pure

49,00

Sono tante le sfumature dell’acqua di colonia nate dall’introduzione di accordi profumati originali e, talvolta, inediti. Tutto questo ha contribuito ad arricchire di fascino questo prodotto, amato dai maestri profumieri artigiani, che nel tempo hanno saputo rinnovarlo e proporlo con idee sempre nuove.

L'ACQUA DI COLONIA NELLA STORIA DELLA SOCIETÀ

Sono in molti ad associare l’acqua di colonia agli uomini, ancor più se dandy, cultori dell’eleganza per eccellenza. Ma a favorirne la diffusione, così come fu per gli eau de parfum, furono proprio le donne, che nell’Europa del ‘700 ne fecero un autentico tratto distintivo.

Mentre il profumo era visto già come un simbolo di sensualità, l’acqua di colonia acquistò popolarità grazie alla sua leggera profumazione, e per questo veniva sfoggiata durante gli eventi più mondani nei periodi più caldi dell’anno. Nella Francia del Risorgimento chi era di alto lignaggio si distingueva anche grazie a questo.

Le nobildonne dell’epoca arricchirono così la loro toilette dell’acqua profumata e distillata, poi conosciuta come Acqua di Colonia, e molti ne divennero autentici cultori. Tra questi ricordiamo Napoleone e la Regina Vittoria, che dettarono i trend dell’epoca, divenuti poi stili di vita veri e propri.

Non senza sorprese, nel tempo le fragranze si sono anche evolute seguendo anche le mode del tempo. Dalla formula originaria, ideata a Colonia dal giovane italiano Giovanni Paolo Feminis, ne sono arrivate tante altre. Come l’Acqua Mirabilis, che Feminis commercializzò nella sua erboristeria in Germania. Il distillato andò arricchendosi di note di Lavanda, Iris, Magnolia e Rosa, mentre il Bergamotto continuò ad essere una costante, per creare quel dolce abbraccio un po’ speziato e ricco d’emozioni.

Eau de cologne - Farina 4711

COME SI USA L'ACQUA DI COLONIA

La minor persistenza dell’acqua di colonia permette l’applicazione diverse volte durante il giorno. Ed è per questo che questa composizione si trova spesso anche in formati più capienti, come nel caso dei 200 ml. La scia persistente del profumo è sostituita da un aroma più leggero e piacevole.

La minor persistenza dell’acqua di colonia permette l’applicazione diverse volte durante il giorno

Per cercare di rendere l’acqua di colonia più persistente si può sostituire il gesto della nebulizzazione con l’applicazione diretta con i polpastrelli, soprattutto sui punti più caldi del corpo, quelli pulsanti, come dietro le orecchie, sul collo e sui polsi. E che dire poi di un bagno di vapore nell’acqua di colonia subito dopo una doccia rigenerante? Una sensazione di benessere puro, estasi e freschezza. Un tocco ed è piacere assoluto.

Acque di colonia per tessuti al Lino

L'ACQUA DI COLONIA PER PROFUMARE I TESSUTI

Se amate l’effetto che l’acqua di colonia fa sulla vostra pelle, potreste prolungare i suoi benefici vaporizzandola anche sui tessuti. L’acqua di colonia infatti lascia una bellissima traccia sui tessuti, senza appesantirli.

Basta un piccolo tocco per rinfrescare la biancheria o per prolungare la sensazione di benessere che dona questo tipo di fragranza. E per questo è adatta a profumare le lenzuola, con note che ne ravvivano la freschezza, oppure per la biancheria intima o quella della casa. Sarà un vero piacere avvolgersi in un telo, immediatamente dopo un bagno rigenerante, e immergersi nel proprio profumo preferito.

Vaporizzare l’acqua di colonia sui tessuti è come immergersi in una nuvola di freschezza ed energia

In questo modo non si rinuncerà mai alle emozioni e al potere evocativo dell’acqua di colonia, un’alchimia di olii essenziali e note profumate che creano accordi olfattivi da vivere e rendere memorabili. Vaporizzare l’acqua di colonia sui tessuti è come immergersi in una nuvola di freschezza ed energia; è come avvolgersi in una bolla di leggerezza.

MUST HAVE PER PRIMAVERA E ESTATE

L’acqua di colonia, soprattutto in primavera ed estate, è un accessorio irrinunciabile. La sua leggerezza è come quei tessuti che amiamo sfoggiare soprattutto in vacanza, talmente impalpabili da farci sentire bene e pronti a conquistare. Ecco, forse è questa l’essenza di questo prodotto, la sua capacità a esserci senza appesantire la pelle. Ci accarezza con il suo tocco morbido e ci permette di farlo anche più volte al giorno.

L’acqua di colonia rappresenta quel tocco delicato che ci rinfresca e rigenera dopo una doccia. Il profumo dell’estate? L’acqua di colonia, con le sua note profumate eleganti e esclusive.

Avatar for Officina delle Essenze

About Officina delle Essenze

Officina delle Essenze è sinonimo di artigianalità e di lusso, un’azienda a conduzione familiare in cui vige ancora la regola di “quel saper fare” tutto italiano che ha reso grande il Made in Italy nel mondo.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *